sabato 8 ottobre 2011

ZUPPA DI LENTICCHIE ALLA PAPRIKA...PER SALUTARE L'AUTUNNO!

Inizia ad essere più freschetto.

Iniziamo a pensare di portarci una maglia più pesante, una giacchetta o una felpina con noi alla mattina no?

Si inizia a guardare l'armadio e a cercare di far posto ai nuovi arrivi, eh si perché ad ogni cambio di stagione si pensa sempre "non ho più nulla da mettermi!" (diciamolo!)

E si inizia a pensare a cibi corroboranti e gustosi per scaldare le prime sere fresche, dove chiudiamo le finestre durante la cena.

Quindi eccovi un piatto veloce, nutriente e corroborante.

Ci tengo a dirvi un'ultima cosa, questo piatto lo dedico in particolar modo ad una persona speciale, lei lo sa.

E adesso vi lascio la ricetta, che è stata fatta di ritorno a casa dopo una giornata di lavoro + palestra e in 30 minuti ho potuto gustare questo piattino colorato e vitaminico!
Si può fare anche con tutti gli ingredienti freschi, chiaramente se avete il tempo, il gusto e la qualità guadagnerà molto di più, in alternativa, per chi come me non ha mai tempo, anche così non è malaccio :)





Ingredienti:

  • lenticchie di castelluccio (precotte) 300gr
  • pomodorini (10 dell'orto della mamma congelati)
  • paprika a piacere
  • un paio di peperonicini
  • uno scalogno
  • olio extravergine d'oliva
  • dado vegetale bio liofilizzato (un cucchiaio)


Innanzitutto un paio di notizie sugli alimenti che andremo ad usare:

Lenticchie di Castelluccio: paese umbro, dove la lenticchia viene coltivata senza aggiunte di nessun tipo nel terreno, tanto per farvi capire si dice che i contadini di Casteluccio (paesino in provincia di Perugia) siano i precursori dell'agricoltura biologica. Le proprietà delle lenticchie sono l'alto contenuto di proteine naturali, ricche di sali minerali e di soflavoni, in pratica i pulitori del nostro organismo delle sostanze cattive, inoltre aiutano a tenere sotto controllo il colesterolo. A chi soffre di problemi cardiovascolari raccomandano una dieta ricca di legumi in particolar modo di lenticchie.

Paprika dolce: è un alimento portentoso, anche questa ricca di vitamine E (pelle) , B (stress e stanchezza) e C (antinfluenzale) . Inoltre ha proprietà toniche, aiuta il microcircolo, ha effetti antisettici e stimola l'apparato digerente.



Nella pentola rossa (ricevuta in regalo da mia cugina samantha, la uso un sacco!!) con rivestimento interno in ceramica, ho messo due cucchiai di olio evo e quando caldo lo scalogno a pezzettini piccoli.
Ho fatto dorare un paio di minuti e ho aggiunto subito le lenticchie già precotte, poi i pomodorini e ho lasciato insaporire il tutto.

Ho poi coperto tutto, dopo circa 3/4 minuti con un brodo vegetale ottenuto, da un cucchiaio di dado liofilizzato che ho messo in un pentolino d'acqua bollente e ho lasciato cuocere per circa 20 minuti, in modo che il tutto si rapprendesse.

Alla fine ho aggiunto la paprika, poco per volta assaggiando di volta in volta.
Ho servito con qualche peperoncino essiccato sbriciolato, a me piace il piccante, ma se a voi non piace, vi assicuro che la paprika dolce dà il giusto tono senza essere eccessiva.

Calda, tonica, energizzante sia nel gusto e nei sapori che nell'aspetto.
Se la provate, mi fate sapere?

Buon fine settimana a tutti!


Se volete stamparvi e conservarvi la ricetta in un bel raccoglitore, cliccate QUI
e Benvenuto Autunno!


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...